La farsa dei biglietti nominativi

30 agosto 2007
Posted by Daniele

Ieri sera sono stato allo stadio a vedere la Juve vincente in Coppa Italia. E' la terza volta che ci vado da quando hanno introdotto i biglietti nominativi. E per la terza volta (quindi non è un caso) nessuno ha controllato che io fossi il proprietario del biglietto. Nessuno cioè ha verificato che il nome che compare sul biglietto corrisponde alla persona che lo presenta.

Peccato che questo è uno dei capisaldi della nuova normativa. Sapere con certezza chi è presente all'interno dello stadio. E nessuno controlla.

E quindi a cosa servono le nuove norme? Solo a complicare la vita alla gente. A fare lunghissime file per acquistare i biglietti (perchè gli addetti della biglietteria devono inserire nel tagliando i dati della carta d'identità). A dover presentare per l'acquisto fotocopie di documenti di riconoscimento di tutti quelli che vengono con te a vedere la partita.

A cosa servono i tornelli? A rallentare l'ingresso allo stadio. A creare code.

Ecco servita la solita applicazione all'italiana di norme "rigidissime" per la sicurezza negli stadi.

6 commenti:

micol aka fokina ha detto...

L'ultima volta che sono andata allo stadio mi ricordo che controllavano i nomi con un documento (sono di Trieste).. Ora non saprei *_*

manu ha detto...

Ciao Daniele, come sai sono sardo quindi non mi capita di vedere la juve a torino, l'ultima volta che l'ho fatto si giocava al delle alpi e la partita era juve-napoli di serie A, quindi in pratica il secolo scorso. Comunque ricordo che andai allo stadio con un mio amico (milanista) e che comprammo l'ingresso da un bagarino. Si si l'ingresso non il biglietto! Ti dico solo che una volta ricevuti i soldi il bagarino ci accompagnò al secondo anello della curva e ad ogni controllo diceva: "sono con me"...immagino che le persone addette al controllo siano rimaste le stesse.

bary ha detto...

però è anche vero che se il documento lo devi presentare quando fai i biglietti non è necessario controllare ciascuno dei migliaia di spettatori che entrano allo stadio... e poi se non vuoi fare la fila alla biglietterie allo stadio puoi sempre andare in una tabaccheria abilitata...

Daniele ha detto...

x Bary: ma che ragionamento è? Io acuisto il biglietto con il mio documento e poi lo cedo a te che vai allo stadio. Se nessuno controlla all'ingresso può succedere questo. Io accetto le file per la sicurezza, ma se la fila è solo una perdita di tempo, rimane solo la complicazione senza sicurezza.

MasterMax ha detto...

Ciao Daniele,
neanche io sono stato nominato quest'anno... pazienza :D Grazie per la visita comunque!!

m1979 ha detto...

Ciao, per la richiesta di scambio link che mi hai proposto sul mio blog si può fare, tra stasera e domani aggiorno il blogroll!