La fiera delle prime volte

06 maggio 2010
Posted by Daniele


La prima volta di una gara in salita.


La prima volta di una distanza in gara diversa da 10, 21 o 42 km.

La prima volta di una corsa tutta sotto la pioggia.

Ma poi nei giorni successivi anche la prima volta in un pronto soccorso milanese.

E la prima volta di un'attesa interminabile di 7 ore grazie alla fantastica efficienza degli ospedali italiani.

Comunque è bene quel che finisce bene.

L'ultima corsa è stata la gara di domenica scorsa (grafico sotto) ed ora mi fermo per un pochino.

Etichette:

8 commenti:

Ale57 ha detto...

Accipicchia.... che bel muro! Compliments...

insane ha detto...

Se non aggiungevi il pronto soccorso era meglio ma,tolto quèllo,una bèlla serie di prime volte..
Certo che come prima volta di potevi evitare il Mortirolo.. ;)))

theyogi ha detto...

c'è sempre una prima volta(?).... :)

Michele ha detto...

Avevo capito che eri diventato volontario all'interno del pronto invece eri il paziente, 7 ore di attesa vogliono dire niente di serio o sbaglio ??

Tosto ha detto...

purtroppo mi son preso tardi e Marco mi ha rubato la battuta! mannaggia :(

Master Runners ha detto...

La prima volta non si scorda mai.
Vero.
Tutto bene Daniè?

Brownnie ha detto...

picchia.... che bel muro! Compliments...
I like it.

Daniele ha detto...

Sì, sì, tutto bene... :-)