If...

22 maggio 2008
Posted by Daniele




Un secondo e cambia tutto. 

Tocca a te. Sei l'ultimo che deve calciare. Durante la partita hai salvato un gol già fatto con un intervento prodigioso. Sei il capitano. E' il tuo momento.

Ti avvii verso il dischetto. Ti metti a posto la fascia. Sei pronto a raccogliere il boato ed a far iniziare la festa che ti porterà nella storia.

E in un secondo, mentre calci, scivoli. Una maledetta zolla ti fa scivolare. E il pallore che doveva lanciarti verso la gloria va sul palo.

E rimani lì. A terra. Tutto quello che hai sognato svanisce. Sarai il simbolo della sconfitta. Tutti ricorderanno il tuo errore e le tue lacrime.

Onore a John Terry. Un gioco meraviglioso può essere anche crudele. E un semplice secondo ti può cambiare la vita.




2 commenti:

Simone ha detto...

Si, veramente sfortunato,
eppoi avrebbe forse "meritato" di piu di essere decisivo il rigore sbagliato di C. Ronaldo, cosi avrebbe abbassato un po la cresta e magari gli sarebbe servito per migliorare umanamente parlando, dove mi pare un po scarsino ... per ora!!!

Ma se avra' pazienza Terry fa ancora in tempo a rivincerla con il Chelsea, se non prendono mancini ovviamente

Pimpe ha detto...

cmq ti ricorderanno sempre in maniera positiva anche se sei scivolato ed il pallone e' andato a sbattere sul palo ... nella vita le sconfitte non ti portano ad essere un piccolo uomo ,il tuo valore non cambia e sei pronto a rigiocare..
goodbye
pimpe