E dopo il 4 ancora il 5...

20 settembre 2009


Fallito l'assalto ad un tempo sotto i 45 minuti nei 10 km. Ieri sera come previsto ero al via della tappa Gazzetta Run di Pisa con l'intento di portare a casa un tempo che iniziasse con 44...

Ma niente, d'altronde se uno non si allena non migliora. Dopo Berlino (22 agosto, praticamente un mese fa) sono andato a correre 6 volte. Nessuna ripetuta, niente di specifico per i 10 km. Ed il risultato è stato scoppiare al settimo/ottavo km.

Il percorso era un po' nervoso, con 20 curve da 90 gradi e 6 attraversamenti di ponti, in un circuito in pieno centro da percorrere due volte e mezzo. Comunque bello davvero correre in centro storico di sera!

Il problema di ieri penso si possa sintetizzare con un dato: i secondi 5 km in 22:59 (a Berlino li avevo fatti in 21:51) che si sommano ai primi 5 km fatti a 4:26/km cioè troppo veloci.

E sì, a me che piace fare la seconda parte più veloce, mi sono fatto prendere la mano... Primo km 4:20, secondo 4:23...

Ed al sesto ero già in difficoltà nera. Mi ha aiutato l'agganciare un duo capeggiato da una canottiera gialla. Ho tentato disperatamente di resistere dietro a quel giallo. Psicologicamente sapevo che se mi fossero scappati avrei subito il contraccolpo...

Ho tentato, ci sono riuscito per un paio di km... Ma poi sono volati via. Ed il km dopo (il nono) è uscito a 4:48. La luce si era spenta. Pensavo solo allo striscione, pensavo a saltare la Deejay Ten del 4 ottobre (mi dicevo, ma che ci vai a fare?), pensavo (pazzia) anche di fermarmi.

Beh, ovviamente non mi sono fermato. Timida reazione all'ultimo km (4:36). E crono finale 45:28.

A questo punto penso che a Berlino, aiutato dal posto e dall'atmosfera, ho dato davvero più di quanto potessi ed il percorso più scorrevole ha sicuramente aiutato.

Sia a Berlino che ieri ho corso senza musica, ma ieri davvero ogni tanto (soprattutto nei tratti scuri lungo l'Arno) ne sentivo un po' la mancanza.

Forse il mio reale valore, con l'allenamento che ho, è questo. Boh, lo scopriremo alla Deejay Ten.

Comunque nonostante l'obiettivo cronometrico sia stato fallito, sono contento di esserci andato, ho goduto del centro città solo per noi runners e di una bella gita a Pisa.

Etichette:

11 commenti:

Mathias ha detto...

e comunque sei lì attorno ai 45 Dani..senza allenamento specifico diciamo. Un minimo di ripetute, nell'ambito anche di 3 uscite a settimana e mi ti avvicini ai 40. if you want you can! Sure..
ps. non aspettar che ti prenda..potresti invecchiare!

Fatdaddy ha detto...

A me la Gazzetta Run tocca tra due settimane e non ho la minima idea di cosa andare a fare: nessuna strategia, nessun reale obiettivo cronometrico: diciamo che dovrei essere sui 47', quindi guardo ai tuoi tempi con tanta ammirazione...

Filippo ha detto...

Personalmente ho trovato l'obbiettivo di migliorare sui 10 K il più duro da raggiungere, inoltre è una gara in cui secondo me c'è poco da gestire, si deve arrivare al traguardo strisciando, in ogni caso :-)
Ciao

Daniele ha detto...

@ Math: mi sopravvaluti, 40 sono lontanissimi.. a meno che impazzisca e faccia come Fat che ora corre 5 volte a settimana... :-) E tu Math ti sottovaluti, ho visto i tuoi 10 x 1000.. da paura!

@ Fat: anche tu Marcello ti sottovaluti, altro che 47 sui 10 km. Farai ben meno, ricorda che fai 22 minuti nei 5 km...

@ Filippo: mi sa che hai ragione. Io ieri l'ho presa un po' in barzelletta pensando che era facile abbassare il tempo di qualche secondo.. Invece non è per niente facile...

Lucky73 ha detto...

Consideralo come test. Il 4 ottobre vai sicuro sotto i 45 fidati.
Cerca di partire un po' davanti però!

er Moro ha detto...

Daniè lo sai meglio di me come funziona 'sto sport: se gli si dedica sacrificio, forse, a volte si viene ripagati!
Ma va bene lo stesso: in gamba (in tutti i sensi) ;)

the yogi ha detto...

dai, a berlino ti sei esaltato! è normale....

Daniele ha detto...

@ Lucky: ok, detto da te mi fido! :-)

@ er Moro: sì, certo va bene lo stesso. Stamani quando ho detto al lavoro che non ero soddisfattissimo perchè ci ho messo 30 secondi in più mi guardavano come un pazzo... :-)

@ yogi: già, Berlino ha fatto il "miracolo"...

Alvin ha detto...

Ti rifarai, non v'è dubbio!
A te mancava la musica ed io che a correre con la musica proprio non riesco??? misteri, il mondo è bello perchè è vario no?

Bellabigo ha detto...

Daniele: sei andato stra-bene: dopo maratona e pochi allenamenti di corsa hai registrato un gran tempo. Domenica poi c'era caldo e umido. Dai che il 44 e rotti è alle porte!
Bigo

Daniele ha detto...

@ Alvin: sì che mi rifarò! Però devo farmi una compilation ad hoc.. :-)

@ Bellabigo: stiam parlando di dettagli, sono un perfezionista.. :-)