Parigi

04 maggio 2007
Posted by Daniele

Pensieri, commenti, amenità e riflessioni sparse post Parigi.

Sainte Chapelle: confesso la mia ignoranza, ma non la conoscevo. Sono rimasto affascinato. Le vetrate con le illustrazioni dell'intera Bibbia sono splendide. Con il filtrare dei raggi del sole è uno spettacolo per gli occhi.

Musei: tutti pensano al Louvre. Ma a me è piaciuto di più il Museo d'Orsay.

Mezzanotte: avevamo intenzione di andare a vedere la Piramide del Louvre di sera. Abbiamo chiesto ai nostri vicini di tavolo al ristorante se la sera era accessibile. Ci dicono di sì. Ed anzi, ci segnalano che a mezzanotte scatta uno spettacolo di luci sulla Piramide. Che bello... Andiamo. Ci sediamo anche in un bar all'aperto di fronte alla Piramide. Arriva mezzanotte... E non succede niente! Ma con la coda dell'occhio vediamo distante la Tour Eiffel che impazzisce di luci... Immaginate la scena... Beh, il giorno dopo a mezzanotte eravamo di fronte alla Tour Eiffel...

I francesi: scontrosi, poco cortesi, pieni di sè. Ero già molto contento di aver vinto i Mondiali contro la Francia. Ora lo sono ancora di più!

Chocolat: le boutique del cioccolato sono incantevoli. Da fotografare. Troppo accattivanti.

Italo Francese: cioè il programma da Parigi di Fabio Volo. Se qualcuno l'ha visto giovedì 26 aprile allora mi ha visto in onda. Perchè la passeggiatina dopo cena a Montmartre mi ha portato seduto sulla scalinata di fronte a dove fanno il programma. E intorno alle 23:30 il cameramen che fa le riprese in esterna ci ha inquadrato e siamo andati in onda in diretta...

Tour Eiffel: salire fino alla vetta e vedere tutta Parigi da 300 metri d'altezza è uno spettacolo mozzafiato. Da non perdere.

Water: passi l'assenza prevista del bidet. Ma non mi aspettavo di trovarmi in hotel il wc da solo in uno stanzino un metro per un metro. Ma si può?

Sarkozy/Royal: come è normale ne parlano tutti. E' un bel duello. I sondaggi danno favorito Sarkozy, i giornali titolano quasi tutti "può perdere?". Vedendola all'opera la Royal mi è sembrata una candidata più di sostanza rispetto a quanto possa apparire in Italia. Vediamo... Ma se vincesse la Royal sarebbe una bella cosa...

Etichette: , ,

4 commenti:

micol aka fokina ha detto...

spero di andarci anche io, prima o poi...
magari con l'amore mio, dev'essere molto suggestivo ;)

~mary~ ha detto...

Io l'ho adorata Parigi! Ma vogliamo parlare di quello che bisogna spendere per bere un caffé degno di questo nome? Comunque, anche senza caffé, è la città più bella del mondo!

Maria & Stefano ha detto...

Che bello questo riassuntino della tua vacanza...Parigi e' veramente bellissima!!!

Hey se passi da me ci sono big news;)

Maria

SoulChoppa ha detto...

Museé d'Orsay: le meilleur! ;)
Ma a cercar bene c'è anche un minuscolo museino di Picasso che è un gioiello, seppur fuori luogo.
Parigi è talmente piena di sè che per fare la spesa devi prendere la metro, perderti e sorprenderti trovandoti davanti al Sacre Coeur senza volerlo.
Non l'ho mai capita fino in fondo nè mai lo farò, temo.