Ma è giusto così… Purtroppo…

23 giugno 2008
Posted by Daniele


Pillole di ciò che penso:

in 4 partite + 2 tempi supplementari non siamo riusciti a fare un solo gol su azione. Vogliamo mica stare in semifinale?

Qualcuno mi spiega gli elogi a Cassano (ultimo ieri sera Bagni, che ha definito la partita di Cassano splendida)? Cosa ha fatto? 2 dribbling fine a se stessi? E poi?

Certe partite le devono giocare giocatori di livello internazionale. Di Natale prego stai pure in panchina e mai e poi mai prendi il pallone a vai sul dischetto. Grazie.

E se fai giocare Cassano ma poi decidi di toglierlo deve entrare Del Piero. E’ quasi matematica, deve essere così. Perché sennò l’hai portato? Solo per evitare le critiche dei giornali?

Donadoni: grazie, venire dopo un allenatore campione del mondo è impresa disperata. Ma ora vai pure. Sei senza mordente, dormi prima di fare i cambi, non hai il carisma per stare lì.

Chiellini: che centrale che si ritrova la Juve!

Zambrotta: che terzino che si ritrova il Milan! :-)

Etichette:

5 commenti:

Matteo ha detto...

Ottima analisi, ti propongo come il prossimo CT se Lippi non torna.

Sono daccordo sul ringraziare Donadoni, un signore che ha accettato un lavoro scomodo e l'ha portato avanti con dignita', ma ha sbagliato rosa e soprattutto non ha reagito mai se non con troppa lentezza alle nuove situazioni che si presentavano in campo. E l' errore di Di Natale, giocatore che non puo' giocare a questi livelli su cui pero' il CT ha insistito, e' stato un finale simbolico di questa gestione.

Poi con una Spagna che alla fine ha provato solo a tirare da fuori e cadere in area, magari con un Pirlo a tirare le punizioni si poteva anche vincere ma il nostro posto in semifinale non ce lo meritavamo.

Andiamo avanti adesso, abbiamo trovato un gran centrale in Chiellini, dentro De Rossi, Aquilani e pure Giovinco e riapriamo le serie positiva contro le Spagne e le Olande...

M.

Claudio ha detto...

Concordo su gran parte del tuo commento.. ma sarei più clemente con Donadoni: con un TOni così, se non va dentro non c'è allenatore che tenga.!
FORZA MILAN!!

Ezio ha detto...

D'accordo completamente con te salvo che per due cose:
1 Zambrotta dov'era?
2 DeRossi e' un grande

ciao

Monica ha detto...

ho visto che sono la seconda top commenters dopo mathias...ops, devo recuperare!! :)

io non concordo sulla severita' contro donadoni. io gli darei piu' tempo. ma non capisco perche' nessuno se la prende mai con toni che reputo un giocatore spesso inutile. continuare a insistere su di lui e' stato secondo me deleterio. ma per tutti sembra essere un giocatore essenziale. mah....

Daniele ha detto...

@ tutti: qualche risposta.

Donadoni: non imputo l’uscita a lui e non lo ritengo il principale colpevole (penso che anche cambiando qualcosa, sarebbe andata allo stesso modo). Ma non lo vedo all’altezza del ruolo. E’ giusto ringraziarlo perché in effetti è davvero un signore ma in quel posto direi che il suo ruolo si è esaurito.

Toni: non c’era un giocatore che lo potesse sostituire (Borriello a questi livelli è una incognita), con Inzaghi forse si poteva provare un’alternativa visto che tanto non prendeva mai. Io penso che si era legati anche alla scaramanzia (e l’ho pensato anche io): visto che siamo arrivati ai quarti con un Toni così, se si sblocca vinciamo l’Europeo (peccato che non si è sbloccato…).

De Rossi: è un grande, sì. Ma con i rigori anche lui forse è meglio che ci pensi su (ricordi Manchester – Roma?)

Zambrotta: la mia era ironia! :-) È in condizioni pietose…


@ Monica: infatti… come puoi sopportare di essere seconda? :-) E poi Mathias.. a cui dai 20 minuti in maratona… :-))))