Matrix

05 marzo 2008
Posted by Daniele


E così siamo arrivati anche alla trasmissione in tv del video di una confessione di omicidio. Al peggio non c’è fine.

Ieri sera casualmente mi sono imbattuto in Matrix che sparava a schermo interno un primo piano di Rosa Bazzi, quando in lacrime, quando lucida, che parlava della sera del massacro di Erba.

E’ innegabile che di fronte a questi documenti, tanto scioccanti e tanto afferenti la sfera privata di un crimine e di ciò che ci sta dietro, possa svilupparsi una curiosità morbosa che spinge a non cambiare canale e ad addentrarsi nella psiche criminale.

Per me ciò è durato non più di 5 minuti, la parte razionale per fortuna ha preso il sopravvento ed ha rifiutato questa televisione, questo fare spettacolo di una vicenda di cronaca nera. Quanti hanno fatto così e non si sono invece attaccati alla tv? Matrix avrà fatto il suo picco d’ascolto?


Etichette: ,

2 commenti:

lukewebsurfer ha detto...

Io per fortuna non ho visto Matrix, ma purtroppo ho visto il telegiornale di mezzogiorno che lo proponeva in anteprima: ho girato subito. Ma non si riescono più a distinguere i limiti? Insomma basta poco, veramente poco.

Daniele ha detto...

@ lukewebsurfer: se tutti facessero così... invece mi sa che fanno il contrario..