Alla ricerca del punto di cottura

20 maggio 2008
Posted by Daniele

O è impazzito il Garmin o sono impazzito io… Propendo più per la seconda opzione però.

Ieri sera 10 km in 48 minuti e 10 secondi alla media di 4:49 al km.

Questi i passaggi (sono sul Mac e non riesco a postare il grafico di Sportracks):

4:25
4:34
4:41
4:42
4:29
5:13
5:16
4:44
5:15
4:45.

Avevo voglia di andare a correre (non andavo da martedì scorso), avevo cose da sfogare. Sono partito forte, pensando solo ad andare al massimo fino ad arrivare ad un certo punto a “scoppiare”. Non sono scoppiato. E ne è venuta fuori una uscita esaltante.

Etichette:

7 commenti:

Monica ha detto...

WOW!! mi sa che a phoenix park ci vai da solo. io a questo ritmo non reggo neanche 100m

Daniele ha detto...

Tranquilla, non ho mica in mente ogni volta di fare così... Lo spirito poi sarà diverso, quindi si andrà molto più piano..

fabiodelpia' ha detto...

Ma perchè non vuoi ammettere che vai forte??

Mathias ha detto...

ah dopatoooo :-) grandissimo danie..
Comunque la stoffa ce l'hai, il peso è quello giusto..la tua progressione era stata solo interrotto dal lungo infortunio..hai la mia autorizzazione a volare sempre più in alto!
ps: oh qua il giorno che mi ritorni alla maratona è capace vai sotto le 4h, mi devo allenare se voglio sperare di finirla insieme a te :-)

Daniele ha detto...

@ Fabiodelpià: non esageriamo, non devo mica montarmi la testa… :-) Che mi dici del Milan? L’anno prossimo tocca a te guardare le altre il martedì e mercoledì…

@ Mathias: è stata una cosa inaspettata, guardavo i passaggi dei primi 5 km e non ci credevo quasi… Su una prossima maratona, ho una novità non molto positiva… Domani ne parlo…

Jvan1980 ha detto...

Ciao sono Jvan Sica,

è da un po’ che ti seguo ed essendo un grande appassionato di sport mi interesso molto alle cose che scrivi.

Ho aperto da poco un mio blog sulla storia dello sport (www.sportvintage.blogspot.com), dove voglio parlare di quelle emozioni che abbiamo provato davanti alle immagini di sport che ci hanno accompagnato nella nostra vita.

A me farebbe molto piacere scambiare il link con te per poterti seguire con maggiore costanza e per parlarci un po’ delle cose che ci piacciono.

Spero di riscriverti presto e di scambiare il link con te.

Continuerò a seguirti con attenzione.

Ciao.

nuovamusica ha detto...

Che tempi! Complimenti!