Ladri patentati, protetti ed impuniti

21 dicembre 2008


Il petrolio venerdì è stato quotato a 33,4 dollari al barile. In pochi mesi è crollato da oltre 150 dollari deprezzandosi del ben 77%.

Nello stesso periodo il costo al distributore della benzina è calato del 27%. Ho detto tutto.

Anzi no, devo anche dire che è una VERGOGNA.

Etichette:

11 commenti:

Monica ha detto...

fate come me: buttate la macchina e prendete la bici :) io non mi sono accorta di nulla!

GIAN CARLO ha detto...

A parte che l'accise incide in maniera esagerata, quindi saltano le percentuali...cmq hai pienamente ragione...e... ti confesso che leggendo il titolo temevo ti riferissi all'inter(coda di paglia la mia) che effettivamente ha rubacchiato(gol in netto fuorigioco) anche se credo alla buona fede del gurdalinee che 10 minuti prima ha fermato Crespo in posizione regolare ormai solo davanti al portiere.

Mathias ha detto...

in effetti dovrebbe star sotto l'euro con questo prezzo!!

Pimpe ha detto...

io seguo questi ,ladruncoli, da mesi.. in effetti dovremo essere sotto ,ma sotto gli 0,85 euro al litro con quel prezzo.. una vergogna! le proteste ci sono.. ma non emergono a livello stampa e tv.. chiaramente ammorbidite o bloccate dai potenti di turno..

http://it.finance.yahoo.com/q?s=CLF09.NYM

Stormy ha detto...

E moratti come li compra altrimenti i suoi campioni?

nuovamusica ha detto...

Si deve però considerare la quota parte di accise ed inoltre il fatto che in questi mesi l'euro si è deprezzato nei confronti del dollaro, rispetto al valore di alcuni mesi fa. E il petrolio si paga in dollari. Perciò il ribasso effettivo è inferiore rispetto a quello nominale.

Daniele ha detto...

La conosco anche io la storia dell'accise, del dollaro e delle tasse dell'Abissinia. Forse i numeri non sono chiari? -77% da una parte, -27% dall'altra. Non c'è accise o dollaro che tenga..

nuovamusica ha detto...

Che loro se ne approfittino è vero, ma quel 77% è solo ideale. Se consideri il cambio (soprattutto), ma anche il resto, quel 77 scende non di poco.

Guarda questi grafici, ad esempio:

http://www.banknoise.com/2008/08/benzina-diesel-e-prezzo-del-petrolio-un.html

Sono di qualche mese fa ma danno l'idea di come in realtà si debba fare il confronto.

Alvin ha detto...

Beh Daniele, siamo in Italia, se hai tempo ti consiglio di fiondarti sul sito della RAI e guardarti le puntate arretrate di Report...c'è da mettersi le mani nei capelli in qualsiasi direzioni si guarda...

Anonimo ha detto...

Ancora con questa storia che il prezzo della benzina non scende come il prezzo del barile di petrolio!! Vorrei solo ricordare che è dagli anni 80 che (anche se sembra assurdo) i due prezzi seguono andamenti COMPLETAMENTE distinti..ma sicuramente chi ha scritto l'articolo lo sa!! Cosa vuol dire la mia frase di prima? Semplicemente che dal 1980 lo sceicco di turno si alza la mattina e NON DECIDE il prezzo del petrolio in base alla richiesta, ma in base all'andamento del mercato!! Quindi se il mercato va male..allora il prezzo del petrolio grezzo crolla (come sta avvenendo in questi mesi). Perchè è stato scelto di fare una cosa del genere? Perchè altrimenti il prezzo del petrolio sarebbe salito alle stelle col passare degli anni:ogni anno maggiori richieste da parte di tutti..oppure una semplice guerra poteva mettere in ginocchio l'intera economia mondiale..Quindi si è scelto di CALCOLARE il prezzo del greggio in quel modo per CALMIERARE il sistema...questo però ha comportato uno svantaggio = Quando l'economia va male non si hanno gli effetti desiderati (calo del prezzo alla pompa!) A sostegno di quello che vi posto vi allego 2 link che vi mostrano il prezzo del greggio e quello della benzina alla pompa..Nel 1999 il greggio costava circa 20 dollari e il diesel 0.75 euro..quindi se avessimo adottato il sitema di compravendita classico ad agosto 2008(quando il greggio era a 150 dollari) avremmo dovuto pagare 5.625 euro il diesel alla pompa! MEDITATE SU CHI CERCA DI RIFILARVI DELLE CAVOLATE COME NOTIZIE!!

Grafico prezzo del carburante alla pompa:
http://www.metanoauto.com/modules.php?name=Costi_Carburanti&pa=grafico&tipo=prezzi&da=1998-01&a=2008-11

Grafico prezzo del greggio:
http://www.dani2989.com/matiere1/oilpopulationpeak.gif

Marco ha detto...

In effetti i grafici al link scritto sopra (http://www.banknoise.com/2008/08/benzina-diesel-e-prezzo-del-petrolio-un.html) fanno riflettere.

Quello che pero' resta, secondo me, vero e' che le accise sono un ladrocinio indegno che ci vede pagare ancora per questioni vecchie di decine d'anni...
L’ELENCO

1,90 lire per il finanziamento della guerra di Etiopia del 1935
14 lire per il finaziamento della crisi di Suez del 1956
10 lire per il finanziamento del disastro del Vajont del 1963
10 lire per il finanziamento dell’alluvione di Firenze del 1966
10 lire per il finanziamento del terremoto del Belice del 1968
99 lire per il finanziamento del terremoto del Friuli del 1976
75 lire per il finanziamento del terremoto dell’Irpinia del 1980
205 lire per il finanziamento della guerra del Libano del 1983
22 lire per il finanziamento della missione in Bosnia del 1996
39 lire per il rinnovo del contratto degli autoferrotranvieri del 2004.