La mia Firenze Marathon

01 dicembre 2008



La mia prima volta da spettatore, ieri alla Firenze Marathon, è una sequenza di sguardi, smorfie, gesta, reazioni raccolte sul percorso dagli oltre 7000 runners.

Per quel che ho potuto ho regalato un applauso, un incitamento, un segnale di spinta per chi stava passando. Perché so che anche una semplice parola, un applauso può dare un po’ di energia in più.

Al passaggio poi degli amici Blogrotters ho gridato il nome, un urlo, non di terrore come quello del quadro di Munch, ma di forza ed incitamento. E ne ho ricavato le reazioni più varie:

quelli che “tu mi inciti ed io ti rispondo con ancor più entusiasmo”: Alvin

quelli che ”ma c’è uno che mi chiama? Ma come è possibile? Mamma mia che paura!”: Michele

quelli che “vorrei tanto risponderti ma proprio non ce la faccio”: Master Runners

quelli che “puoi urlare quanto vuoi tanto io son concentrato e non ti sento”: Brant

quelli che “questo non l’ho mai visto ma mi sembra di capire chi è”: Claudio

quelli che “sto dando l’anima anche soltanto voltar la testa è uno sforzo in più”: Marcaurelio

quelli che “mi fa male il ginocchio ma vado avanti e vinco io”: Gianluca New Runner

quelli che “il mio sorriso ti risponde e ti dice che son troppo contento di come sta andando”: Ezio

quelli che “sono la tranquillità fatta persona e ti do anche il cinque”: Andrea

quelli che “son troppo felice di vederti”: Monica


Purtroppo non ho incontrato sul percorso Giancarlo (ma eri mimetizzato?), Bibe (cercavo il tuo tricolore, ma niente…) Casper (beh, lui è un fantasma) e Cristian (lui troppo veloce impossibile vederlo)…

Complimenti a tutti!


Etichette:

19 commenti:

Fatdaddy ha detto...

Bellissimo questo "quelli che"...sembra di vedervi, chi corre e chi incita.. ;)

Mathias ha detto...

quelli che "ed io che pensavo che accompagnavi monica per un pezzo del percorso".. :-) deve esser stata una giornata spettacolare, io ho visto firenze, il percorso e penso che sia una maratona degna da ospitare un esordio italiano del sottoscritto l'anno prossimo..insomma è molto papabile!!

Monica ha detto...

mathias - anche io pensavo che avrebbe corso con me, ma la mattina si è vestito come un principino e allora ho capito che niente...avrei dovuto correre da sola come sempre.

però il suo incitamento è stato tale che devo solo ringraziarlo. è riuscito a beccarmi 3 volte e ha assistito al mio lento ma inesorabile crollo :)

quelli che "non ti ringrazierò mai abbastanza..."

antherun ha detto...

ci racconterai ogni dettaglio domani eh? :-)

Marco ha detto...

quelli che... i BLOGTROTTERS!!!

Micio1970 ha detto...

Bello il resoconto ufficiale! Domani a pranzo ci racconterai i gossip e i "dietro le quinte" ?

Micio1970 ha detto...

Bello il resoconto ufficiale! Domani a pranzo ci racconterai i gossip e i "dietro le quinte" ?

Alvin ha detto...

Grande Daniele, io son fatto così, mi ha fatto piacere conoscerti, grazie degli incitamenti, ho fatto gli ultimi 2 km applaudendo e dando i 5 al pubblico..per questo io NY non la posso fare!

Marco Bucci ha detto...

Grazie dell'incitamento... ma come hai detto ti ho solo intravisto e non avevo proprio la forza di risponderti, ma sappi che mi e' servito e te ne sono grato...
Un abbraccione ed alla prossima

GIAN CARLO ha detto...

Io ho finito come Alvin(festante), strano che non mi hai visto....ero anche puntuale e avevo la maglia dei blogtrotter

Cristian ha detto...

Mi ha fatto piacere conoscerti, io ero quelli che... gli facevano male i piedi, come hai fatto anon vedermi.

Ezio ha detto...

Hai fatto centro ero felicissimo!
Mi ha fatto un gran piacere il tuo urlo Daniele eri l'uomo giusto al momento giusto...GRAZIE!

AndreaDeF ha detto...

Ero tranquillo hai ragione ed averti dato il cinque è stato come ricevere una immensa spinta. Grazie per l'incitamento.
MAgari la prossima volta sarò io a stare al tuo posto. Mi farebbe piacere.

Michele ha detto...

Ci hai preso in pieno: mi sono praticamente spaventato!
Mi capita spesso, riesco ad estraniarmi talmente bene che ogni avvenimento esterno mi spaventa. Sono riuscito però a ricambiare , grazie per l'incitamento :)

Master Runners ha detto...

Daniè, vederti in mezzo a tutta la folla di gente sconosciuta è stata un bella impressione.
In gara e specialmente nella maratona è difficile incontrare gente che conosci, vederti li mi ha fatto star bene, anche se la seconda volta non ce l'ho fatta a risponderti :)
Quando sono tornato a casa e ho messo in carica il cell ti o mandato un messaggio, abbiamo fatto tardi domenica e siamo andati a casa pranzando (alle 5,30) in autogrill, spero il vostro pranzo sia andato meglio ;)

Claudio72 ha detto...

No, no.. non ti ho riconosciuto fisicamente ma sapevo certamente che eri il grande DANI!
Grazie per l'incitamento!

casper ha detto...

Purtroppo Daniele non mi è riuscito di materializzarmi... era troppo freddo e ho preferito rimanere un fantasma.
E' stato un piacere conoscerti Sabato scorso e scambiare due parole assieme. Ci saranno altre occasioni per incontrarsi in futuro.
Buoni allenamenti e a presto.

Brant ha detto...

Daniè, sì troppu forte....
Me pareva d'avette n'tisu (Udito), ma tenghi ragione tu, ero troppu pijatu (preso, concentrato)... comunque ti ringrazio.
Ma come hai fatto per ricordarti le reazioni di tutti???
Ti sei messo con carta e penna???
A presto.
Antonio

Gianluca Rigon ha detto...

Grande Daniele, al tuo tifo ho risposto con una frase stupida.....ma cosa vuoi stavo soffrendo come un cane e quella mi è venuta fuori ! Sei stato eccezionale e il tuo tifo mi ha dato un'arma in più per poter arrivare alla fine ! Ciao !