Rivoluzione Radiohead

13 ottobre 2007
Posted by Daniele


E' pronto il nuovo album dei Radiohead. E da band straordinaria quale sono il lancio del nuovo lavoro è una vera rivoluzione.


Con un messaggio sul loro blog annunciano che l'album è disponibile online ( e fino a dicembre solo online) sul sito www.inrainbows.com e scaricabile al prezzo che ciascuno desidera.

Sì, avete capito bene! Il disco è disponibile online e il prezzo lo decidiamo noi! Anzi, è possibile anche decidere di scaricarlo GRATIS. Se non è una rivoluzione questa...

In questo preciso istante io me lo sto scaricando. Per quanto apprezzo il gruppo ho scelto di pagarlo. Ora non mi resta che ascoltarlo, ma so che non mi deluderà.

Viva i Radiohead!


(Un grazie a Stefano che mi ha fatto scoprire la notizia.)



Update 14/10/2007
Il disco è l'ennesimo CAPOLAVORO.




Etichette: ,

4 commenti:

stenet ha detto...

Di niente!E in bocca al lupo per il ginocchio!!

Zillo ha detto...

Io l'ho appena scaricato (gratis).. ora lo ascolto... anche se a dir la verità i Radiohead li preferivo all'inizio, quando erano sperimentavano un po' meno... Diciamo che da Kid A in poi non mi entusiasmano più come prima (anche se molti dicono invece l'esatto contrario).

Per quanto riguarda il download di musica, questa è una bella idea. Ora lo faranno anche gli Oasis da quanto ho sentito (ma la canzone che ho sentito degli oasis mi pare una schifezza). Credo che si debba andare sempre di più verso un superamento delle case discografiche e un cambiamento totale delle distribuzione del mercato musicale. Alla fine gli artisti hanno sempre guadagnato soprattutto sui concerti: i soldi dei CD vanno al 90% alle case discografiche. Credo che bisognerebbe saltare questo passaggio, riorganizzando il modo di concepire la musica in quanto bene di consumo. Anche perchè tutte queste campagne contro il download illegale sono ridicole: è un reato che il popolo non percepisce come tale e non lo percepirà mai! Nemmeno con le multe salatissime, come quella fatta alla povera signora americana che ha dovuto sborsare 9000 dollari per ogni canzone scaricata.

Ciao ciao

Simone ha detto...

Io l'ho scaricato ieri, ho pagato 3.5 Sterline, mi pareva un prezzo giusto!!!

L'iniziativa mi pare ottima, spero che raccolgano il giusto, cosi che poi altri la tengano in considerazione

Andrea ha detto...

Ho sentito che la media della cifra offerta per il download, si aggira intorno ai 7 euro...
Mica male...