Ginocchio

02 ottobre 2007

Infiammazione della rotula e della bandelletta ileotibiale. Ho già iniziato la terapia che prevede tutti i giorni laser al ginocchio, mesoterapia, elettrostimolatore sul quadricipite (per rinforzarlo e caricare un po' meno il ginocchio), esercizi fisioterapici e farmaci antinfiammatori. Dicono che ce la farò. E io voglio credergli.

Anche questa settimana dovrò stare fermo e quindi le settimane di stop diventano 2. Ma è meglio stare fermi che riprendere quando non si è ancora guariti (mi consolo così...).

Non ci voleva, però è accaduto e quindi non ci posso fare nulla. Spero che si sistemi e poi cercherò di fare il possibile per recuperare l'allenamento perso.

16 commenti:

Ed ha detto...

Auguri e mi raccomando, rimettiti in fretta perché a questo punto sarebbe davvero un peccato mollare.

stenet ha detto...

Io sto facendo ultrasuoni e ionoforesi da una settimana!Un dolore fastidiosissimo!In bocca al lupo!

Anonimo ha detto...

....imprevisti da professionista...tienici informati sull'evoluzione della sintomatologia e sulla ripresa degli allenamenti...i tuoi racconti sono più appassionanti della Gazzetta dello sport sotto l'ombrellone (seriamente !!!)...non puoi mollare ora...al massimo chiami il tuo amico Alex Del Piero e ti fai dare qualche consiglio.....non ti dico che ti chiamo presto...un saluto
Broder L.

Anonimo ha detto...

In bocca al lupoooo!!!!
NON MOLLARE

Silvia

Furio ha detto...

Tieni duro, anche il riposo è allenamento ;) Non abbatterti, in due settimane si perde poco e ci si riprende velocemente.

Francesco ha detto...

Tu sei forte.
Venire a patti con la tua debolezza è un'ulteriore segno della tua forza.

Max ha detto...

Ci si vede a New York !

Mathias ha detto...

Dai che ce la fai!!La Grande Mela ci aspetta..oh ma Terramia quando ci manda il pacco con la roba? A te è arrivato?

cinzia ha detto...

Dai forza, non si molla..mi raccomando. NY ti sta aspettando. Quindi prendi questa settimana come "ricarica batterie".
un abbraccio Cinzia

Irene ha detto...

Non mollare... meglio fermarsi ora e recuperare, anche questo è essere forti.

Maria & Stefano ha detto...

Tieni duro!!!
M.

Daniele ha detto...

@ tutti: GRAZIE! La forza di volonta c'è tutta!

@ Mathias: il pacco Terramia mi è arrivato... non è granchè...

PunSai ha detto...

In questo momento a Barcellona piove e sento il fresco dalla finestra aperta della Gran Via.
La ionoforesi l'ho fatta a maggio per la caviglia: è noiosa ma con un po' di pazienza passa, si guarisce e si dimentica.
Buona notte

Simone ha detto...

Si Daniele, non ti abbattere, nelle lunghe distanze sono imprevisti più che prevedibili, non fanno certo piacere ma capitano.

Tieni duro, ovviamente non farti problemi a rivalutare i tuoi tempi per correre New York, certo fai in tempo a correrla, magari con qualche minutino in meno.

Sopratutto non andare a esagerare sopra un ginocchio non a posto, da 2 settimane potrebbe poi diventare un infortunio da 6 mesi. Per fare un bel tempo avrai altre occasioni dopo New York.

In ogni modo ci si vede a New York, dai che ci sono tutti, Baldini, la Radcliffe io e te ;)

Stefy ha detto...

Ciao Daniele
Per molto tempo non ho avuto la possibilità di starmene sui vari blog e mi sono un pò persa ma vedo di recuperare.

Sono cose che succedono, purtroppo!
Anche io sono ferma da due settimane per problemi alla schiena, ma so che la mia volontà mi farà recuperare il tempo perso.
E' quello che voglio e desidero.
La forza di volontà non credo che ti possa mancare, ne hai da vendere, e sicuramente la tua ripresa sarà grandiosa.
Buona guarigione e un bacio sulla bua

Stefy

Max ha detto...

Mi associo nel dolore....ho una borsite cistica al ginocchio sx, non riesco a correre per oltre 1km, domani inizio la terapia....che sfiga...ma alla maratona di NY non posso mancare, piuttosto la faccio strisciando !